AIRC: i giorni della ricerca e gli stili di vita anticancro

Sono i giorni della ricerca sul cancro. Non dimentichiamoci di donare. Non dimentichiamoci di chi soffre e proteggiamo la nostra salute con uno stile di vita sano. I suggerimenti di AIRC, ospite di Ithappens, in questo post.

Se clicchiamo su www.airc.it ci accorgeremo subito che siamo nei giorni della ricerca. Ne hanno parlato per giorni in tv, ne scrivono i giornali e tutti i promotori AIRC in questi giorni hanno ricevuto le lettere informative di fine anno. Con i fondi raccolti in questa fase dell’anno saranno programmate le prossime attività di ricerca e magari ancora altre vite potranno essere salvate.

Nella lettera che ho ricevuto pochi giorni fa era contenuto un utile vademecum per uno stile di vita anticancro, provo a riassumere:

  1. NO AL FUMO: evitare il più possibile il fumo di sigaretta;
  2. NO ALLA SEDENTARIETA’: occorre fare movimento, può bastare anche una semplice passeggiata a passo svelto;
  3. MANTENERE IL GIUSTO PESO CON UNA DIETA CORRETTA: occorre una dieta ricca di cerali, frutta, verdura e legumi. La carne rossa, fondamentale fonte di proteine, va consumata al massimo tre volte a settimana, Occorre ridurre al minimo il consumo di carni conservate: le sostanze liberate nei processi di lavorazione possono favorire l’insorgere dei tumori e, in particolare, i nitriti e i nitrati utilizzati per la conservazione dei salumi facilitano la comparsa del tumore allo stomaco. Quanto alle bevande bisogna bere alcolici con moderazione per mantenere in salute il fegato e proteggersi dal rischio di diversi tumori; favorire succhi, spremute, frullati e centrifughe di frutta e verdura (purché privi di zuccheri aggiunti) per sopperire in parte a uno scarso apporto di alimenti vegetali nella dieta; ottimo il tè verde che contiene polifenoli con note proprietà anticancro che proteggono dai tumori della pelle, del colon, del polmone, del seno e della prostata.
  4. ALLATTARE AL SENO: è una provata strategia di prevenzione del cancro, specialmente quello della mammella e dell’utero;
  5. ESEGUIRE SCREENING DIAGNOSTICI ED ESAMI PREVENTIVI: alcuni esami sono fondamentali per la diagnosi precoce, in particolare lo screening per il tumore del colon retto che consente di individuare polipi rettali prima che diventino pericolosi, il Pap test per la prevenzione del cancro della cervice, l’esame della ricerca del sangue occulto nelle feci per la diagnosi precoce del cancro del colon, la mammografia, che consente di individuare i tumori del seno in fase iniziale.

Questi cinque punti sono una sintesi di temi molto più estesi che possiamo utilmente approfondire sul sito internet di AIRC ed in particolare vi suggerisco di consultare le pagine dedicate alla prevenzione: non immaginate quanti consigli e utili informazioni ci siano! Vi riporto il link diretto, date un’occhiata, fidatevi (clicca qui).

Sembrano cose banali, le solite raccomandazioni. Eppure siamo in molti a non ricordarci di seguire queste poche regole, spesso di semplice buon senso. Lo facciamo quando, incuranti della nostra salute, fumiamo una sigaretta ignorando la scritta “nuoce gravemente alla salute”. Lo facciamo quando preferiamo la poltrona o il divano ad una passeggiata all’aria aperta. Lo facciamo quando rimandiamo le visite di controllo, perfino quando abbiamo dei dubbi sulla nostra salute. Lo facciamo quando siamo troppo golosi e pigri per mangiare sano e quando, per egoismo, non allattiamo i nostri bambini. Lo facciamo, punto.

Proviamo a prevenirlo questo maledetto cancro. Proviamo a dare meno alibi alla ricerca imparando a lottare con la prevenzione, con uno stile di vita sano e una corretta alimentazione. Pensate che l’American Institute for Cancer Research ha calcolato che le cattive abitudini alimentari sono responsabili di circa tre tumori su dieci. E inoltre si stima che se tutti adottassero uno stile di vita corretto si potrebbe evitare la comparsa di circa un caso di cancro su tre. A questo punto non resta che prendere a cuore la nostra vita e fare del bene a noi stessi!

Smile a tutti e donate ad AIRC quel che potete!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace questo Blog? Allora parla di me in giro! :)